POESIA DI BELISARIO RIGHI



The nightmare - Olio su tela di Johann Heinrich Fussli - 1781




INSONNIA


Succubo mostruoso sulle coltri

posato, dell’uomo la stanca mente

opprimi con nere visioni

ché buia del tuo sole è la luce.

Tu, che nell’ora antelucana vivi,

quando il buio si sposa al giorno,

e i sogni sono ancor bambini,

tregua non dai, sollievo neghi

del consolante notturno riposo,

meritato soldo d’opra sudato,

sbuffando il tuo algido respiro.