Lettura critica di NON INCOLPARE NESSUNO di Pablo Neruda

Di BELISARIO RIGHI


Pablo Neruda



NON INCOLPARE NESSUNO


Non incolpare nessuno. Non lamentarti mai di nessuno, di niente, perché in fondo Tu hai fatto quello che volevi nella vita. (1)

Accetta la difficoltà di costruire te stesso ed il valore di cominciare a correggerti. (2) Il trionfo del vero uomo proviene delle ceneri dei suoi errori. (3)

Non lamentarti mai della tua solitudine o della tua sorte, affrontala con valore e accettala.

In un modo o in un altro è il risultato delle tue azioni e la prova che Tu sempre devi vincere. (4)

Non amareggiarti del tuo fallimento né attribuirlo agli altri. (5)

Accettati adesso o continuerai a giustificarti come un bimbo. (6)