RALPH GIBSON
1a Ralph Gibson.jpg

Ralph Gibson è un fotografo americano. 

Nasce a Los Angeles nel 1939. 
Studia fotografia nella Marina degli Stati Uniti e poi al San Francisco Art Institute.
Inizia la sua carriera professionale come assistente di
 Dorothea Lange e in seguito lavora con Robert Frank, per il quale fa anche il cameraman in un paio di film.
Compie lunghi soggiorni in Francia, dove realizza gran parte delle sue pubblicazioni, come L’Histoire de France (1991).
Le sue immagini spesso incorporano frammenti con sfumature erotiche e surreali. Caratteristica peculiare del suo stile è l’uso di contrasti estremi. Per mezzo del suo obbiettivo, Gibson, formalista della fotografia, si avvicina a luoghi e persone unendo la sua visione del mondo ad un’attenzione costante per la composizione e per le proporzioni delle immagini.
Il suo interesse per la fotografia si è evoluto dal reportage all’espressione introspettiva e personale.
I soggetti scelti da Ralph Gibson per le sue fotografie sono essenziali.
Per lui la percezione del soggetto è più importante della fotografia. Le sue immagini riflettono la sensazione e lo stato emozionale che produce un certo luogo, in un certo tempo.
Gibson utilizza prevalentemente pellicole in bianco e nero, ma anche il colore e usa una Leica nel formato 35mm. L’uso dell’obiettivo grandangolare accentua la dinamica e la tensione dell’immagine nello spazio deformato. L’impiego delle pellicole a grana grossa, dona alle fotografie particolari caratteristiche grafiche, evocando mondi fantastico-surreali.
Gibson è famoso grazie a una serie di libri fotografici, prodotti dalla casa editrice da lui stesso fondata: la Lustrum Press.
Ha mantenuto un fascino permanente con libri e fino ad oggi ha prodotto oltre 40 monografie.


 

Alcuni importanti titoli:

The Somnambulist;

Déjà Vu;

Days at Sea;

State of the Axe;

Brazil;

Infanta;

Nuda;

Tropismo;

Notes sur la photographie.


 

Le sue fotografie sono incluse in oltre 150 collezioni museali nel mondo e sono apparse in centinaia di mostre.
E’ stato decorato come un Officier de L’Ordre des Arts et des Lettres (1986), nominato Commandeur de L’Ordre des Arts et des Lettres  (2005) dal governo francese.
Numerosi i premi conseguiti:  Leica Medal of Excellence Award (1988), Photographic Society del Giappone (1989), un Grande Medaille de la Ville d’Arles (1994) e il Lucie Award alla carriera(2008 ).
Gibson ha anche ricevuto un dottorato honoris causa di Belle Arti presso l’Università del Maryland (1991) e un dottorato honoris causa dalla Ohio Wesleyan University (1998).
Ha lavorato esclusivamente con la Leica  da quasi 50 anni.
La sua ricerca del “luogo ideale” da fotografare, l’ha spinto a Los Angeles e successivamente a New York, dove vive e lavora.
Ha viaggiato molto in Europa e in Brasile.

231a.jpg

Scrittura

110.jpg

Infanta

70.jpg

Bocca

dd.jpg

Nudo a Malibù

116.jpg

Tropismo

231b.jpg

Nudo in ombra

95.jpg

Nudo con piuma

90.jpg

Pube

34.jpg

Profilo

118.jpg

Semioticapocalypse

79.jpg

Bastone

80.jpg

Mani

21 Ombrello 1.jpg

Ombrelli

22 Ombrello 2.jpg
26.jpg

Al caffè

78.jpg

Orologio

198.jpg

Viandanti

232e.JPG

Viandanti

33.jpg

Militare

195.jpg

Turbante

55.jpg

Nuca

183.jpg

Uomo addormentato

17 Clochard.jpg

Clochard

242.jpg
245.jpg
262.jpg
259.jpg

Chitarre

258.jpg
249.jpg
300.jpg
256.jpg

Capelli

235.jpg

Fetish

254.jpg

Donna di Bahia

267.jpg

Portiere